Geneva

iPad control nella camera di boutique hotel!


Il 2021 non è proprio iniziato come speravo per me (penso anche per tanta altra gente), ma devo dire che queste piccole fughe in luoghi mai visti del mio paese mi fanno sempre molto bene.

Dunque, succede che io e la mia amica dopo aver acquistato due giornaliere ciascuno per i mezzi di trasporto (una per l’andata e una per il ritorno) un paio di settimane in anticipo, venerdì 12 marzo 2021 alle ore 15.00 pendiamo il treno in partenza da Lugano direzione Ginevra con cambio a Zurigo…

… SI PARTE!!!

FFS – SBB – CFF

Era da tanto tempo che non viaggiavo così tante ore in treno (5 ore in totale) e pensavo che sarebbero diventate pesanti perché dovevamo indossare la mascherine obbligatoriamente e rimanere sedute tutto il tempo. Mi ero portata delle birre e delle chips per spezzare il viaggio e fare happy hour sul treno. Devo dire che la mia amica ha gradito e ci stava!!!

Arrivate alla stazione Genève Cornavin, abbiamo camminato per 15 minuti verso il nostro boutique hotel: #CitizenM

Ero molto curiosa di soggiornare in questa catena trovata per caso su internet, perché si è mostrato interessante dato che ogni camera disponeva di un iPad per poter controllare le luci, le tapparelle, la televisione e ordinare cibo in camera. Non è la novità del 2021 lo so benissimo, poi con la tecnologia di oggi c’è da aspettarselo ma è stata una nuova esperienza comunque.

Entrata CitizenM Ginevra

*In fondo all’articolo troverete più foto dell’hotel #citizenM

Questo hotel design aveva un area comune stilosissima, un bar pazzesco e il personale era gentilissimo e super disponibile. Abbiamo fatto il check-in dove potevamo anche scegliere che vista volevamo dalla camera, ovviamente abbiamo scelto vista città.

Purtroppo il ristorante dell’hotel era aperto solo a colazione per via del COVID ma potevamo ordinare cibo in camera (il menù però era molto ristretto) oppure ordinare food delivery.

Il bar però, era utilizzabile per i clienti (e io adoro stare al bancone a bere i drinks, mi ricorda tanto NYC) ho dunque proposto alla mia amica di scendere a berne un paio, e abbiamo chiesto di poter mangiare qualcosa dal menù, anche se offriva poco, al bancone e il giorno seguente invece ci saremmo ordinate del cibo take away da mangiare in camera e così abbiamo fatto.

Il risveglio è stato meraviglioso, con l’iPad ho tirato su le tapparelle e la vista ci ha dato subito la giusta carica per iniziare la giornata. I letti erano molto comodi e non abbiamo avuto particolari disturbi durante la notte. Non mi sembra vero!

La colazione costava se non sbaglio 15CHF a testa al giorno e c’era un angolo dove potevi prendere i cereali, la frutta, yogurt, piatti con formaggi e salumi, le confitture e i burrini, i succhi,… Loro poi passavano a darti una michetta e un gipfel e ti chiedevano quale bevanda calda desideravi e potevi fare pure il bis. Ovviamente si sono dovuti organizzare per la situazione pandemia.

Dopo aver inserito il carburatore nel corpo ci siamo preparate all’esplorazione della città.

Avevo organizzato due itinerari: uno da 3h e uno da 1h 30 min. Abbiamo iniziato con quello più lungo, siccome avevamo più energia.

Tour 1 – 3h
Tour 2 – 1h30min
Jet d’eau – simbolo di Ginevra

TOUR 1

Partendo dal nostro Hotel abbiamo attraversato il ponte Mont Blanc dove a sinistra vedavamo il fiume Rodano che passando sotto il ponte diventava poi Lago Lemano. Abbiamo camminato fino al Palazzo delle Nazioni dove è anche posizionata la “Broken Chair”. A pochi passi da li c’è la sede principale della Croce Rossa, che però non abbiamo visto. Abbiamo continuato a camminare fino ad arrivare al punto dove il fiume Arve e il fiume Rodano si incontrano. Abbiamo approfittato per vistare un museo, dato che le entrate nel mese di marzo durante i week end erano gratuite e poi ci siamo fermate a pranzare take away su degli scalini.

Mouettes – taxi boat

A Ginevra vengono utilizzati molto questi taxi boat per spostarsi da un punto all’altro, soprattutto in estate.

Non perdetevi il pranzo sul battello e la gita in barca per vedere il Monte Bianco dal Lago Lemano.


Palais des Nations

ONU – Organizzazione Nazioni Unite è stata fondata nel 1945, dopo la 2a Guerra Mondiale da 51 stati.


Broken Chair

É stata costruita dallo scultore Svizzero Daniel Berset nel 1997 per incoraggiare gli stati a firmare il trattato “mine antiuomo”. Doveva rimanere solo 3 mesi e sono ormai più di 20 anni che è li.


Viaduc de la Jonction

In questo preciso punto si incontrano i due fiumi: A destra scorre il fiume Rodano e a sinistra il fiume Arve. Quest’ultimo diventerà Rodano.


MAMCO

Siamo andate a visitare un Museo d’Arte Moderna e Contemporanea che ho trovato molto interessante.

Avremmo dovuto visitare il conosciutissimo Museo di Orologieria Patek Philippe ma non eravamo granché interessate.


Carouge

É una città vicinissima a Ginevra che purtroppo non siamo riuscite a visitare. Molto conosciuta per la grande somiglianza con una cittadina italiana. Si possono trovare tante case colorate e tanti negozi di prodotti artigianali. Non credo che con il COVID ce la saremmo goduta granché perché è super piacevole andarci per bere o mangiare qualcosa.


TOUR 2

Dopo la pausa pranzo, abbiamo camminato per il centro città. C’era molta gente per via dei negozi aperti ma indossavano tutti la mascherina. Siamo arrivate all’orologio di fiori e abbiamo finito il nostro tour arrivando vicino vicino al Jet d’eau. Che emozione!!! Dopodiché siamo tornate in albergo a scaldarci con una bella doccia calda e abbiamo continuato il resto del percorso, tra cui il quartiere vecchio, la mattina seguente.

Reformation Wall

Questo monumento si trova nello stesso parco in cui si trova l’Università di Ginevra – Parc des Bastions – un parco incantevole e ben curato. Mi sono sentita per un attimo di camminare in un parco di Parigi.


Fondatore croce rossa

La sede principale della Croce Rossa si trova proprio a Ginevra e Henry Dunant ne è il fondatore.


Grand Théâtre de Genève

Il Grande Teatro di Ginevra è un pezzo grosso. Arrivano persone da tutto il mondo per esibirsi e si trova a Place Neuve, proprio all’uscita del Parc des Bastions.


L’horloge Fleurie

Creato nel 1955 come simbolo della città per la creazione di orologi. Cambia fiori con le stagioni e si trova nel Jardin Anglais.


Jet d’eau

É il simbolo di Ginevra e il suo getto d’acqua arriva ad una altezza di 140m.


St. Pierre Cathedral

Si trova nella città vecchia di Ginevra, un quartiere incantevole in stile medievale. Pagando, si può salire sulla torre e avere una vista a 360° su Ginevra.


Il nostro sabato sera lo abbiamo passato a guardare un film in camera mangiando una buonissima pizza e bevendo del buon vino rosso.


Conclusione

É una città che mi è piaciuta moltissimo e vorrei vederla anche fuori periodo COVID. Calcolando che doveva piovere, siamo state molto fortunate ad avere un cielo grigio che ci ha permesso di muoverci per la città anche se c’era un vento fortissimo.

Ho avuto a che fare poco con i locals, ma mi è bastato per constatare che sono di una gentilezza infinita, o siamo state fortunate noi? Il Ticino (cantone in cui vivo) potrebbe imparare molto da loro.

Mi ha rattristato vedere molti homeless (persone senza tetto), che dove vivo io non se ne vedono. In qualunque parte del mondo che ho viaggiato ne ho sempre visti e quindi suono “abituata” ma avendo Ginevra, la sede principale della Croce Rossa mi ha lasciato un pò perplessa.

Andate a vedere il video su YOUTUBE

Curiosità:

Prendendo un bus che parte dalla stazione potete attraversare la frontiera, arrivare in Francia e prendere una funicolare che in pochi minuti vi porta a 1100m di altitudine, in cima alla montagna Salève e avrete una vista pazzesca su tutta Ginevra. Noi non lo abbiamo potuto fare per via del COVID purtroppo.


*scatti hotel


Alcuni scatti della città . . .


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...